Caleidoscopio fa parte della ATS REGIONALE Associazione Temporanea di Scopo LA RETE CHE UNISCE, che consiste in un percorso di coprogettazione tra realtà del Terzo Settore che nel 2011 hanno stipulato tra loro un “Patto di sussidiarietà” nell’ambito degli Interventi di sostegno per persone sottoposte a provvedimenti penali, garantendo che il progetto nel suo complesso venga articolato su tutto il territorio ligure.

Lo scopo principale del progetto è quello di organizzare azioni volte al miglioramento della qualità della vita nel territorio. Tra di esse c’è la prevenzione della recidiva, fenomeno purtroppo presente e da contrastare anche attraverso la prevenzione indiretta, ad esempio con lo sviluppo di azioni di inclusione sociale che fanno della legalità e della cittadinanza attiva i principali pilastri d’azione.

All’interno di questo macro-progetto CALEIDOSCOPIO si occupa di ideare e realizzare il PROGETTO DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’ in cui vengono presi in carico i nuclei familiari in cui uno dei componenti è sottoposto a provvedimento penale, ad esempio il padre.

Il Progetto di sostegno alla genitorialità si svolge in diversi Istituti Penali liguri, direttamente all’interno delle carceri con la popolazione reclusa, ma anche con diversi sportelli di ascolto nel territorio ligure a cui i familiari e gli amici delle persone in detenzione possono accedere per poter usufruire dei servizi offerti.